Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘TM Network’

I procuratori di Osaka hanno arrestato il ben noto produttore di musica Tetsuya Komuro, 49 anni, poichè sospettato di aver frodato un investitore per 500 milioni di Yen stipulando un contratto per il trasferimento di diritti di copyright.

Komuro è conosciuto nell’ambiente musicale giapponese per tantissime hits di musica pop sin dagli anni 90. L’ex fondatore dei TM Network, dopo una lunga e vasta collaborazione con artisti nazionali ed internazionali (Yoshiki, Namie Amuro, Globe, BoA, Olivia Lufkin, Jean Michael Jarre, Bananarama e Backstreet Boys solo per nominarne qualcuno) ed una importante carriera solista, di recente è più noto per aver accumulato debiti enormi sia in campo lavorativo che famigliare.

Komuro è sospettato di aver ceduto i diritti di copyright di 806 canzoni stipulando un contratto da 1 miliardo di Yen con un compratore nella prefettura di Hyogo nell’agosto 2006.

Secondo i procuratori, Komuro ha ricevuto 500 milioni di Yen come componente del contratto in quello stesso mese.

La maggior parte degli 806 brani sono stati scritti da lui ma Komuro non è stato autorizzato a trasferire il copyright nel quadro di un contratto con una ditta di pubblicazione di musica.

FONTI:

DAILY YOMIURI ONLINE
JAPANTODAY
SANKEI NEWS

Read Full Post »

fm11Fata Morgana 11 – Musica note pause silenzi

p. V Introduzione: Musica, note, pause, silenzi

1 Precario equilibrio di Stefano Mola
7 Non voglio magliette dei Misfits di Alessandra Rosa
15 Blues di Bruno Bianco
23 Conto alla rovescia di Piero Fabbri
31 Ne’ sicuro ne’ adatto per nuotare di Ekuni Kaori
41 Frammento d’osso di Miura Shion
57 Il sogno nel dormiveglia di Tsuji Hitonari
65 Mousepad di Wu Yan
75 Dalle cinque alle otto di Cettina Calabro`
83 Senza parole di Adolfo Marciano
87 Flamenco! di Mirella Nicola
95 Larve di Fabio Lastrucci
103 La bottiglia di Amos Casarsa di Andrea Rossi
109 La notte e` spalmata di silenzio nero di Marilde Trinchero
115 La danza della scimmia di Massimo Citi
125 Maboroshi di Massimo Soumare’
135 La quarta scimmietta di Davide Mana
163 L’ultima finestra del cubo di Silvia Treves
181 Osservazioni aggiuntive all’esplorazione di Francesca Ortenzio

Negli ultimi giorni la mia attenzione è stata catturata dai racconti di questa Antologia. Oltre a quelli di autori giapponesi,vincitori tra le altre cose di premi come il Naoki o l’ Akutagawa (premi letterari assai importantiin territorio nipponico, a livelli del Campiello o dello Strega, per intenderci), il racconto Maboroshi di Massimo Soumarè è probabilmente la causa di questo post.

Se leggerete il racconto (non voglio togliere il gusto della lettura a nessuno e rovinare il divertimento, come raccontare la trama di un film) noterete l’inserimento di un personaggio Visual Kei e della canzone Human System dei TM Network..

Ma chi sono questi TM Network? Non era la prima volta che li sentivo nominare ma è anche vero che quasi tutto quello che ho reperito su internet in merito al gruppo è in giapponese stretto. Ho contattato quindi l’autore del racconto per avere delucidazioni.

TmNI TM NETWORK sono un gruppo storico del panorama musicale giapponese composto dal trio Komuro Tetsuya (sintetizzatore), Utsunomiya Takashi (vocalista) e Kine Naoto (chitarrista).

La sigla TM agli inizi era stata ufficialmente definita come l’abbreviazione di Time Machine, ma in realtà è invece ripresa dal nome della zona di Tama della città di Tôkyô dove la band ha iniziato la sua attività.

Il loro debutto avviene nel 1984 con l’album RAINBOW RAINBOW, notevole se non altro per l’utilizzo di Synclavier e hard disk recording, decisamente in anrticipo sui tempi. Nei due album seguenti usciti nel 1985, CHILDHOOD’S END e TWINKLE NIGHT, si può percepire l’influenza del genere New Romantic. Con il successivo GORILLA, più precisamente con la canzone Come on Let’s Dance, creano il genere originale FANKS che contraddistinguerà parte della loro musica. FANKS deriva dall’unione dei tre termini FUNK, PUNK e FUNS.

cityhunter cdIl grosso successo arriva con il singolo Get Wild (utilizzata anche come sigla di coda del popolare anime City Hunter) del 1987 che li porta ad essere il gruppo più famoso del Giappone. I TM delineano con questo disco un loro sound ben definito, ulteriormente perfezionato incidendo humansystem, una pietra miliare del genere syntho-pop.

CAROL~A DAY IN A GIRL’S LIFE 1991~ uscito l’anno seguente con contaminazioni del British rock diventa un evento multimediale che si collega alla realizzazione di un romanzo (scritto dallo stesso Kine e che vende più di 500.000 copie), di un albo fotografico, di un anime e di un manga (CAROL-K) realizzato dalla fumettista Kôga Yun.

Nile Rodgers viene chiamato per fare da sound producer dell’album DRESS, un remix di dance music.

Nel 1990, mutato il loro nome in TMN, fanno uscire RHYTHM RED dove utilizzano sonorità da rock progressivo e hard rock il quale, però, è accolto in maniera contrastante dai fans.

Nel 1994 si separano per poi riunirsi nuovamente come TM NETWORK nel 1999.
Nel 2004 fanno uscire Network TM – Easy Listening – che contiene singoli e numerosi remake di canzoni precedenti. Segue un periodo di pausa fino al 2007, anno in cui i tre musicisti riprendono l’attività con l’uscita del dodicesimo album SPEEDWAY.

profileKomuro Tetsuya ha composto ed arrangiato quasi tutte le opere del gruppo, pertanto forte è la sua influenza. Per quanto riguarda i testi, sono invece numerosi quelli composti dalla cantautrice, paroliera e scrittrice Komuro Mitsuko (nessun rapporto di parentela con Tetsuya). Agli inizi della sua collaborazione con i TMN utilizzava lo pseudonimo di Saimon Kari, è nota anche con gli pseudonimi Komuro Tomato, Matsuoka Tsubame e Piccolina. Inizia la sua attività giovanissima quando ancora frequenta l‘università Keiô – dove si laurea in scienze politiche – scrivendo una canzone per Koyanagi Rumiko. Ha pubblicato diciotto romanzi, cinque raccolte di saggi e dieci album originali. Ha scritto testi per vari artisti come Oda Yûji, Suzuki Ami e Shiina Hekiru.

Tra i membri di supporto della band si annoverano artisti di alto livello quali Matsumoto Takahiro, oggi chitarrista dei B’z, Kitajima Kenji, Nishimura Masatoshi e Yamada Wataru membri dei FENCE OF DEFENCE, Asakura Daisuke tastierista degli access (inizialmente conosciuti come AXS) e poi produttore musicale.

I TMN hanno pubblicato dodici album originali e numerosi best of, remix e edizioni live superando un totale di sedici milioni di copie vendute. Attualmente incidono per la YOSHIMOTO R and C.

Sicuramente un gruppo interessante e da tenere in considerazione da parte degli amanti del j-rock. Dispiace un pò scoprire dei gruppi così importanti solo affidandosi alla fortuna o peggio: rendersi conto di conoscerli ma non sapere chi sono!!

Vorrei parlare così anche di tutti gli altri racconti dell’Antologia Fata Morgana. Devo però ammettere di non aver ancora concluso la lettura. Certamente questo post si intona molto con il senso che gli autori ed i curatori vogliono dare all’opera:

” Per questa edizione abbiamo tentato una strada difficile, forse impossibile. Abbiamo voluto provare a restituire attraverso il linguaggio scritto non tanto l’esperienza musicale quanto l’intreccio di emozioni, ricordi, sogni e passioni che questa può suscitare.”

Per finire, ecco alcuni ulteriori dati sull’antologia citata:

Fata Morgana 11 – Musica note pause silenzi, CS_libri, pagg. 185, dicembre 2007, Torino, ISBN 978-88-95526-04-1, 13 euro

Ordinabile anche via internet tramite Internet BookShop Italia, Unilibro o direttamente presso la CS_libri.

Ringrazio Massimo Soumarè per la sua collaborazione e porgo sentiti saluti alla Sig.ra Komuro Mitsuko… Spesso i ricordi migliori sono legati ad una canzone!!

Read Full Post »